La Cooperazione Sociale in Conerobus

LA COOPERAZIONE SOCIALE IN CONEROBUS S.p.a.

ico PDF Scarica il Documento in Formato PDF

Conerobus nel quadro della politica degli acquisti adottata e nel rispetto della normativa vigente, riconosce e valorizza il ruolo delle cooperative sociali di tipo b in attuazione dei principi di solidarietà e di integrazione delle persone svantaggiate nella collettività e dei diritti di cittadinanza ai sensi della legge regionale Marche 34/2001.

Nel perseguire dette finalità, l’attività è diretta ad offrire opportunità di lavoro che favoriscano il recupero dei lavoratori svantaggiati a tutela dei quali si pone la legge 381/91 e allo stesso tempo a consentire i servizi necessari al regolare funzionamento della società.

La normativa di cui alla legge 381/91 consente di coniugare le esigenze esposte mediante la stipula di convenzioni con le cooperative sociali che risultino iscritte nell’apposito all’albo regionale previsto dalla normativa e nell’ambito dei limiti di importo inferiori alla soglia di rilevanza comunitaria in materia di appalti pubblici.

Alla luce di ciò le cooperative che siano interessate alla stipula di dette convenzioni, hanno la possibilità di iscriversi all’apposito albo istituito dalla società che consente in linea anche con le linee guida di cui alla determina n. 3 del 2012 dell’Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici, di predisporre gare che rispettino principi di trasparenza e par condicio tramite l’esperimento di una procedura competitiva di tipo negoziato tra i soggetti che abbiano manifestato interesse a partecipare con l’iscrizione all’albo.

Conerobus Spa con delibera del 28/02/2013 ha deciso di affidare alle cooperative sociali di tipo b i seguenti servizi:

· servizio di pulizia autobus ed uffici e residuale attività di rimessaggio autobus presso il deposito di Ancona;

· servizi di guardiania deposito di Ancona;

· gestione impianti ettometrici di Jesi (scala mobile – ascensore);

· biglietterie Ancona P.zza Ugo Bassi e Via Frediani (Coneropoint).