Accesso Civico

Che cos’è

L’accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni od i dati detenuti da Conerobus S.p.A. nei limiti e nel rispetto di

  • a) protezione dei dati personali;
  • b) libertà e segretezza della corrispondenza;
  • c) gli interessi economici e commerciali delle persone fisiche e giuridiche, ivi compresi proprietà intellettuale, diritto d’autore e segreti commerciali 


Come esercitare il diritto

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e deve essere:

  • a) sottoscritta mediante la firma digitale o la firma elettronica qualificata;
  • b) presentata unitamente alla copia del documento d’identità, identità digitale (SPID), nonché carta di identità elettronica o la carta nazionale dei servizi ;


Resta fermo che l’istanza può essere presentata anche a mezzo posta, fax o direttamente presso gli uffici e che laddove la richiesta di accesso civico non sia sottoscritta dall’interessato in presenza del dipendente addetto, la stessa debba essere sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata

  • tramite posta elettronica certificata all’indirizzo conerobus.pec@legalmail.it
  • tramite posta ordinaria a Conerobus spa Via Bocconi, 35 60122 Ancona
  • tramite fax al n071-2837433

Il procedimento

La società dopo aver ricevuto la richiesta, la trasmette al responsabile per materia e ne informa il richiedente. Entro trenta giorni, la Società fornirà il documento, l’informazione o il dato richiesto e contemporaneamente o indicherà il relativo collegamento ipertestuale sul proprio sito Web ove trovare quanto richiesto. La richiesta potrà essere avanzata Responsabile della Trasparenza ed anticorruzione per i dati oggetto di pubblicazione : Dott.ssa Valentina Scopa v.scopa@conerobus.it Per tutti gli altri dati al Responsabile dell ‘Ufficio preposto alla trasparenza e anticorruzione ed accesso civico: Dott.ssa Trillini Donatella accessocivico@conerobus.it

Ritardo o mancata risposta

Nel caso in cui si verifichino ritardi od omissioni nella risposta, il richiedente può far ricorso al Responsabile della Trasparenza ed anticorruzione.

Tutela dell’accesso civico

Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all’inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo ai sensi del D.Lgs. 104/2010.

    Responsabile Accesso Civico:

    Dott.ssa Donatella Trillini

    Scarica FacSimile richiesta accesso agli atti: